Il divieto di licenziamento dopo il matrimonio vale solo per le donne
Il divieto di licenziamento dopo il matrimonio vale solo per le donne20/11/2018Federico SalvaggioGiurisprudenza, Home Page, NormativaLa presunzione di nullità del licenziamento intimato “a causa di matrimonio” è una tutela rivolta esclusivamente alla lavoratrice, a presidio della sua specifica posizione nella famiglia e della sua vocazione alla maternità. In caso di nozze, dunque, per il lavoratoreContinua a leggere
Licenziamenti: come cambiano le regole dopo la sentenza della Consulta
Licenziamenti: come cambiano le regole dopo la sentenza della Consulta19/11/2018Giampiero FalascaGiurisprudenza, Home Page, Normativa, Novità, PubblicazioniIl risarcimento proporzionato alla sola anzianità di servizio previsto – in favore di chi viene licenziato ingiustamente – dalla normativa sulle “tutele crescenti” viola i principi costituzionali di eguaglianza e ragionevolezza; il giudice deve poter determinare in modo discrezionalContinua a leggere
Lavoro: la Newsletter di DLA Piper del 16 novembre
Lavoro: la Newsletter di DLA Piper del 16 novembre16/11/2018Lorenzo Vittorio CapraraHome Page, NewsletterE’ disponibile la Newsletter settimanale in materia di lavoro curata dallo studio legale DLA PiperContinua a leggere
Lavoro dei detenuti, entra in vigore la riforma dell’ordinamento-penitenziario
Lavoro dei detenuti, entra in vigore la riforma dell’ordinamento-penitenziario15/11/2018Giampiero FalascaHome Page, Normativa, RiformeE’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.lgs. 2 ottobre 2018, n. 124, il provvedimento che (in attuazione della legge delega n. 103/2017) riforma le norme sull’ordinamento-penitenziario (contenute nella legge 26 luglio 1975, n. 354) in materia di vita detentivaContinua a leggere
Gli avvocati tornano protagonisti negli uffici del personale. Gli effetti dannosi dell’eccesso-di-regole
Gli avvocati tornano protagonisti negli uffici del personale. Gli effetti dannosi dell’eccesso-di-regole14/11/2018Giampiero FalascaHome Page, Normativa, Novità, RiformeLa reintroduzione delle causali, messa nero su bianco nel decreto dignità, produrrà un aumento del contenzioso, senza aggiungere reali tutele. L’ eccesso-di-regole crea sempre burocrazia normativa e rischi di contenzioso. Siamo tornati alla situazione esistente prima del 2014, quando l’avvContinua a leggere
Non rientrano nelle tutele-crescenti i contratti a termine convertiti dal 7/3/15. Una sentenza che fa discutere
Non rientrano nelle tutele-crescenti i contratti a termine convertiti dal 7/3/15. Una sentenza che fa discutere13/11/2018Giampiero FalascaGiurisprudenza, Home Page, Normativa, Novità, RiformeSono esclusi dall’ambito di applicazione delle tutele-crescenti (d.lgs. 23/2015) i rapporti nati a termine prima del 7 marzo 2015 e trasformati su base volontaria a tempo indeterminato in un momento successivo a tale data. Questa la conclusione cui giunge unaContinua a leggere