All’agente non basta promuovere tutti gli affari seguendo le direttive dell’autosalone per essere considerato un dipendente
All’agente non basta promuovere tutti gli affari seguendo le direttive dell’autosalone per essere considerato un dipendenteagosto 10, 2018 9:24 amFederico SalvaggioCon la recente sentenza n. 18262/2018 la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sul contenuto degli obblighi reciproci tra le parti di un contratto di agenzia. L’argomento offre alla Corte uno spunto per rimarcare la linea di confine fra questaContinua a leggere
Whistleblowing: nessuna tutela prevista per il dipendente che svolge attività investigativa
Whistleblowing: nessuna tutela prevista per il dipendente che svolge attività investigativaagosto 7, 2018 9:55 amPasquale SicilianiLa Suprema Corte di Cassazione, sezione penale, con la sentenza n. 35792 pubblicata in data 26 luglio 2018, ha preso in esame, per la prima volta, la normativa sul whistleblowing, affermando che il dipendente che si improvvisa investigatore in violazione dellaContinua a leggere
Diritto di critica: più libertà per il rappresentante sindacale?
Diritto di critica: più libertà per il rappresentante sindacale?agosto 6, 2018 4:13 pmFrancesca De NovellisCon sentenza del 10 luglio 2018 n. 17176, la Corte di Cassazione si è pronunciata su due temi piuttosto dibattuti, ovvero, il diritto di critica e lo status di “rappresentante sindacale”. E, nello specifico, il diritto di critica esercitato proprioContinua a leggere
Articolo 18, reintegra solo se non è troppo onerosa
Articolo 18, reintegra solo se non è troppo onerosaagosto 3, 2018 4:03 pmDaniela FargnoliLa Sentenza n. 10453/2018 rende chiarimenti sulla portata applicativa dell’art. 18, VII comma, della Legge n. 300/1970. Muovendo dal presupposto che nella nozione di licenziamento per giustificato motivo oggettivo rientrino sia l’esigenza di soppressione del posto di lavoro sia l’iContinua a leggere
Le ingiurie contro il datore di lavoro costituiscono giusta causa di licenziamento
Le ingiurie contro il datore di lavoro costituiscono giusta causa di licenziamentoagosto 3, 2018 9:33 amAntonella Del GrecoIl dipendente che rivolge frasi ingiuriose nei confronti di un suo superiore può essere licenziato per giusta causa. Così ha statuito la Suprema Corte, chiamata nuovamente a pronunciarsi sul limite tra diritto di critica e ingiurie e sulla legittimità delContinua a leggere
Assenze per malattia e scarso rendimento: l’eccessiva morbilità del dipendente non giustifica il licenziamento se non è superato il periodo di comporto
Assenze per malattia e scarso rendimento: l’eccessiva morbilità del dipendente non giustifica il licenziamento se non è superato il periodo di comportoagosto 2, 2018 3:25 pmAlessandro RecalcatiLa Suprema Corte è recentemente intervenuta in tema di licenziamento per eccessiva morbilità, affermando che le assenze per malattia non configurano inadempimento del dipendente e pertanto non ne giustificano il licenziamento per scarso rendimento. Nella vicenda al vaglio dei giudiciContinua a leggere
Niente reintegra se il licenziamento economico individuale viola i criteri di scelta
Niente reintegra se il licenziamento economico individuale viola i criteri di sceltaluglio 31, 2018 4:00 pmAndrea David MieliLa Suprema Corte, con la sentenza n. 19732 pubblicata in data 25 luglio 2018, ha cassato parzialmente la sentenza della Corte d’Appello che si era pronunciata in merito ad un caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo che aveva interessatoContinua a leggere
Spese legali: la Consulta restituisce discrezionalità al giudice
Spese legali: la Consulta restituisce discrezionalità al giudiceluglio 10, 2018 9:30 amDaniela FargnoliE’ incostituzionale l’art. 92, II comma, c.p.c. che non prevede che il giudice possa compensare le spese tra le parti, parzialmente o per intero, anche qualora sussistano altre analoghe gravi ed eccezionali ragioni. Corte Costituzionale, Sentenza n. 77 del 19Continua a leggere
Mobbing? No. Ma risarcimento dei danni, sì
Mobbing? No. Ma risarcimento dei danni, sìluglio 4, 2018 9:30 amFrancesca De NovellisAncora una pronuncia della Corte di Cassazione in tema di mobbing. Dall’inglese ”to mob”, ovvero, “assalire, molestare”, il termine “mobbing” indica un insieme di comportamenti aggressivi di natura psicofisica e verbale, esercitati da una o più persone nei Continua a leggere
Gli investigatori privati non possono verificare il corretto svolgimento dell’attività lavorativa
Gli investigatori privati non possono verificare il corretto svolgimento dell’attività lavorativagiugno 28, 2018 10:00 amAntonella Del GrecoLe aziende non possono avvalersi della collaborazione di agenzie di investigazione per controllare che i propri dipendenti eseguano con la dovuta diligenza la loro prestazione lavorativa. Così ha statuito la Suprema Corte (ordinanza n.15094/2018), ribaltando la decisione assunta dalla CorteContinua a leggere